AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

SENTIERO NATURA “LA VALLE DEL BOVE”

   
La Valle del Bove è un’immensa depressione di origine vulcanotettonica posta sul fianco orientale dell’Etna derivata dallo sprofondamento di antichi complessi eruttivi. E’ una delle emergenze naturalistiche più importanti del Parco. Ha una forma a ferro di cavallo con un fondo pressoché piatto che degrada verso Est. E’ delimitata a Nord, Ovest e Sud da tre ripide pareti costituite da un’alternanza di colate laviche e prodotti piroclastici eruttati a partire da 50.000 anni fa. La sua superficie è di circa 24 Kmq con una lunghezza di 6 Km circa lungo la direzione Nord – Sud. Nella parete occidentale si trova la Serra Giannicola Grande: un’area di eccezionale interesse vulcanologico per la presenza dei “dicchi”. Sono lunghi muraglioni di roccia che costituiscono uno scenario di straordinaria bellezza. Il paesaggio della valle è selvatico, per la presenza di numerose colate laviche storiche, tra cui la colata del 1991- 1993, con una morfologia aspra e irregolare. Il silenzio è il grande dominatore della valle. Ad interromperlo solo il rumore del vento, delle esplosioni vulcaniche, della caduta di massi e il canto degli uccelli.