AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

Palazzo Municipale e monumento Giuseppe Sciuti - Zafferana

   
Palazzo-Municipale
 
L'elegante costruzione fine ottocentesca, posta sullo stesso livello urbanistico della Chiesa Madre, si affaccia sulla centralissima piazza Umberto I.
Il palazzo è un gradevole esempio di stile liberty, con cornicione merlato, inserti floreali sul prospetto principale e, al centro, sopra il balcone d'onore, uno stucco riprende lo stemma comunale, con l'aquila che tiene tra gli artigli due grappoli d'uva, posta sopra un medaglione su cui è dipinta l'Etna in eruzione.
L'edificio, reso inagibile dal terremoto del 19 ottobre 1984, dopo un lungo restauro, è stato inaugurato il 30 maggio 2009 alla presenza delle istituzioni comunali, del presidente della Regione siciliana Rafaele Lombardo e dell'Arcivescovo Metropolita di Catania Salvatore Gristina.

Scala-Pittore-Sciuti
Per raggiungere il Municipio dalla piazza si percorre una coreografica scalinata curvilinea a doppia rampa, con lampioni anch'essi liberty; al centro della scalinata è collocato un monumento marmoreo del Pittore Giuseppe Sciuti, realizzato dall'architetto Condirelli, in memoria dell'artista cui Zafferana diede i natali.