AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

SENTIERO NATURA “ACQUA ROCCA DEGLI ZAPPINI”

   
Il sentiero molto agevole inizia a Piano del Vescovo, a quota 1375 m, e costeggia la parete sinistra del canalone che porta in cima a Serra del Salifizio. Prosegue all’interno della Valle degli Zappini in cui si attraversa la faggeta più bella ed estesa fra quelle etnee. Qui il faggio raggiunge le latitudini meridionali estreme e le quote più elevate d’Europa. Per raggiungere il sentiero occorre percorrere in auto la strada provinciale Zafferana – Rifugio Sapienza e fermarsi a Piano del Vescovo, un vasto pianoro facilmente riconoscibile per la presenza di alcune costruzioni in pietra lavica sul lato destro della strada. Da qui si diparte un sentiero agevole che costeggia la parete sinistra del canalone che porta in cima a Serra del Salifizio. Dopo circa trenta – quaranta minuti di camminata si giunge nella zona denominata Acqua Rocca degli Zappini, a quota 1525 m, in cui si trova un’antica cascata di basalto - la rocca - da cui sgorga una sorgente d’acqua, una delle rare e meglio conservate sorgenti naturali esistenti sul territorio. Accanto alla sorgente si trova un faggio secolare con uno spettacolare apparato radicale aereo annoverato fra i monumenti vegetali dell’Etna. Dalla rocca si gode uno splendido panorama che si estende fino al Mar Jonio, la Piana di Catania e gli Iblei.